La bilancia da cucina : a che serve?Perchè usare una bilancia da cucina?

Chi cucina lo sa, non c’è bisogno di spiegare l’utilità di una bilancia da cucina, le sue potenzialità sono innumerevoli ma per chi comincia a fare i primi passi in questo mondo è bene che riconosca prima di commettere degli errori quali sono gli aspetti fondamentali per cui acquistare una bilancia.

Sicuramente è possibile regolarsi ad occhio con le quantità ma il risultato non è lo stesso, e lo dico per esperienza…Chi non cucina non valuta una serie di cose che sono invisibili all’inizio…Per esempio, quando cucinate la pasta siete consapevoli che aumenta di volume e che il piatto non è sufficiente come metro di valutazione, prima di calare la pasta? Si rischia di farne o troppo poca o troppa…Come dicevo prima, il risultato ovviamente non è garantito: meglio affidarsi ad una bilancia da cucina per stupire i propri ospiti con un piatto perfettamente… bilanciato (è proprio il caso di dirlo)!

Quando vi propongono di usare una tazza nelle ricette come una “unità di misura” sappiate che può andare dai 100 ai 200 grammi. Una bella approssimazione, insomma, che non dà tante garanzie di un corretto dosaggio degli ingredienti di una preparazione culinaria, soprattutto se stiamo parlando di pasticceria.

E se vi dicessimo che l’uso della bilancia consente anche di risparmiare tempo?

Pensateci, quanti sbagli in meno! La misurazione degli ingredienti sarà sempre precisa e, grazie alla funzione tara (che vedremo) anche molto veloce.

Chi segue una dieta, poi, ha l’esigenza di pesare ciò che mangia, in modo da poter fare un calcolo preciso delle calorie che assume. Anche in questo caso l’importanza di una buona bilancia pesa alimenti è fondamentale.Per approfondire: bilanciadacucina.it

Sappiate che anche il mondo degli elettrodomestici si è evoluto, quindi questo significa che se siete degli amanti del digitale piuttosto che dell’analogico, anceh la vostra bilancia sarà in perfetta sinergia con voi: potete scegliere tra bilance digitali e bilance analogiche (dette anche meccaniche). Esistono anche tipologie diverse: le bilance a cucchiaio e le bilance da parete.

Quali sono le caratteristiche di una bilancia da cucina digitale?

  •       funzionamento automatico
  •       un’alimentazione a batteria
  •       un display su cui è possibile vedere il peso dell’alimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *